Bottega di Bareggio

ORARI BOTTEGA

La Bottega riapre al pubblico da Sabato 5 Dicembre. Questi gli orari: Giovedì 9 – 12, Venerdì 16 – 19, Sabato 9,30 – 12,30 e 16 – 19, Domenica 9,30 – 12.

SERVIZI

La Bottega offre i seguenti servizi:

Ordini on line o al telefono e consegna a domicilio (qui il listino dei prodotti)

Apertura su appuntamento.

CONTATTI

Tel. 02.91410453

E-Mail bareggio@coopmondipossibili.it

Pagina Facebook Mondi Possibili Bareggio

INDIRIZZO

Via IV Novembre 7 Bareggio (Mi)

STORIA DELLA BOTTEGA

La bottega di Bareggio sta per raggiungere il traguardo dei 10 anni di apertura al pubblico !

Aperta nell’aprile del 2011, è tuttora gestita dai volontari dell’associazione MondoAmico, in collaborazione con la cooperativa Mondi Possibili
L’associazione MondoAmico è nata nel 2010 su iniziativa di un gruppo di cittadini di Bareggio, con l’intento di diffondere nella realtà del paese il commercio equo e solidale e promuovere progetti di solidarietà. 

La bottega propone un’ampia scelta di prodotti alimentari del commercio equo, di cooperative sociali e di alcune realtà locali (riso a Km 0). 
Sono presenti inoltre articoli di artigianato (cancelleria, giocattoli, abbigliamento e bigiotteria, prodotti per la casa), prodotti cosmetici della linea Natyr e bomboniere solidali per ogni occasione. 
In bottega si possono trovare anche articoli stagionali, in occasione delle festività natalizie o pasquali (presepi, addobbi e biglietti d’auguri, torroni, panettoni, colombe, uova di cioccolato). 
L’Associazione organizza anche incontri a tema e ogni anno una grande cena, realizzata con i prodotti di Libera Terra provenienti dai terreni confiscati alle mafie. 

L’associazione MondoAmico devolve ogni anno quanto ricavato con l’attività della bottega a iniziative di solidarietà sia a livello locale che di tipo internazionale.

Per il 2020 ha deciso di sostenere Don Giuseppe Morstabilini, che ha operato in Bareggio dal 2004 al 2012, e che ha ora scelto di partire come missionario in Zambia, presso la parrocchia di Namalundu in Kafue Gorge. La parrocchia si trova in una zona montuosa non facile da raggiungere e la zona ha le caratteristiche della tipica savana africana dove la  vita è basata su una economia che è sostanzialmente di sussistenza. L’estrema povertà, la facile mortalità per carenza della possibilità di cure e la scarsa cultura fanno si che i sacerdoti siano impegnati a tutto campo di un’opera che è sicuramente di evangelizzazione, ma anche di promozione umana, a tutti i livelli. La scelta di sostenere Don Giuseppe è quindi perfettamente coerente con gli obiettivi che si è data l’Associazione fin dalla sua nascita.